sabato 24 settembre 2022

23/09/2022 da IVG Frontale tra due auto in Via Nizza


è capitato anche a me e lo ho descritto in una lettera inviata ad uomini liberi che ha ritenuto di non pubblicarla, successivamente la ho inviata al Secolo XIX che la ha citata in un successivo articolo di giornale

A uomini Liberi

Vado da molto tempo a giocare a boccette con amici a Zinola alle 17,00 partendo da Savona da Villapiana.

Da quando sono iniziati i lavori spesso ci siamo detti che la soluzione che stavano adottando era pericolosa per coloro che utilizzano la via Nizza – Corso Vittorio Veneto e cercato di utilizzare Via Stalingrado per poi immetterci nella rotonda del Lido dei pini oppure andare verso l'autostrada e scendere nella rotatoria di via Madonna del Monte.

Tutto questo perché avevamo notato che le moto si comportavano in maniera pericolosa considerato la ristrettezza delle corsie stradale, spesso mi sono visto arrivare addosso le moto che sorpassavano e spesso venivo sorpassato da moto che uscivano dalla corsia che stavano percorrendo, e tra di noi ci dicevamo che la velocità andava portata a 30 KM/ora e che ci sarebbero volute le telecamere e pattuglie a verificare il rispetto del Codice della Strada.

Un po' di giorni fa mi sono ritrovato una nutrita famiglia sud americana a piedi nella mia corsia ( zona cantieri Solimano), erano così tanti che ho pensato di aver sbagliato corsia e mi sono spostato su quella a fianco ( le corsie erano delimitate da segnalatori di corsia inchiodati sul manto stradale, in quella zona erano indicate quattro corsie ) e mi sono ritrovato contro le auto che provenivano in senso opposto.

Me la sono cavata vista la bassa velocità.

Questo pomeriggio ho trovato coda dopo la Sporcacciona andando verso Zinola, c'era la croce e qualcuno imbragato disteso sul marciapiede lato mare , qualcun altro su una barella e in quella zona la viabilità è già definitiva.

Credo di aver detto tutto quello che era necessario e che nessuno si sia fatto troppo male.

Via allego due fotografie scattate mentre eravamo in coda.

Procopio Giuseppe

SV 31/08/2022